CTB-Locker, cos’è e come difendersi

CTB-Locker cos'è e come difendersi

La nuova piaga che sta disorientando il mondo dell’informatica, si chiama CTB-Locker.

Si tratta di un nuovo malware, derivante dal trojan horse Cryptolocker, che sta invadendo migliaia di personal computer in tutto il mondo, anche in Italia.


Il CTB-Locker si presenta sotto forma di una mail, la quale contiene un tipo di file, che se aperto, può contagiare il dispositivo da tale virus.
Appena viene aperto il file, vengono criptati tutti i files contenuti nel disco fisso, nei seguenti formati: dwg / dxf ( Cad ), doc / docx ( Word ), xls / xlsx ( Excel ), ppt / pptx ( Power Point ) ecc..
Una volta criptati, i dati vengono resi illeggibili e viene chiesto un riscatto di svariate centinaia di euro o più, ma non sempre poi i dati vengono ripristinati e si finisce quindi con il poter perderli per sempre.

Esiste un modo per evitarlo? Ovviamente si.

E’ opportuno, innanzitutto, installare un buon antivirus, il quale non sempre riesce a identificare e bloccare tale virus. Per questo, è anche opportuno evitare assolutamente di aprire file o allegati di email sospette soprattutto se ricevute da utenti a noi sconosciuti.
Vi consigliamo, inoltre, di eseguire frequentemente il backup dei dati importanti su dispositivi scollegati dal computer personale (es. hard disk, pendrive ecc..).